Calcolo della potenza dei condizionatori.

Visto che l' argomento è abbastanza dibattuto, posto un semplice
medodo di calcolo per quanto in oggetto.
E' un metodo semplificato ed approssimato, e non ha nulla a che
vedere con il metodo tradizionale di calcolo dei flussi dispersi usato
in termotecnica. Ma per un primo approccio, giusto come ordine
di grandezza, può bastare.
Come è giusto dare a ciascuno il suo, premetto che il lavoro non è
mio, ma è ripreso da una pubblicazione della De Longhi :
"Guida al condizionamento dell' aria".

In calce alla tabella ci sono le spiegazioni per l' uso.

Caratteristiche locale |Dimensioni |Moltiplicare| Risultato
|superficie | x
__________|_________|_______
Finestre (nota1)

Esposte verso Nord | 40 |
" " Sud, soleggiate | 400 |
" " " , ombreggiate | 160 |
" " Est, soleggiate | 250 |
" " " , ombreggiate | 40 |
" " Ovest, soleggiate | 520 |
" " " , ombreggiate | 200 |
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Pareti (nota 2)

Pareti interne verso locali
non condizionati 34
Muri esterni :
-esposti a Nord o Est 40
-esposti a Sud soleggiati 100
-esposti a Sud ombreggiati 65
-esposti a Ovest soleggiati 110
-esposti a Ovest ombreggiati 65
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Soffitti (nota 3)

sotto locale abitato 34
sotto un solaio 100
sotto un tetto ben isolato 130
sotto un tetto non isolato 200
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Pavimento (nota 4)

Dimensioni pavimento 30
- - - - - - - - - - - - - - - - - -- - - - - - - - - - - - -- - - -- - --
Fonti di calore interne :
-se è una stanza da letto 1000
-se è un soggiorno 2200
se è una cucina 3500
- - - - - - -- - - - - - - - - - -- - - - - -- - - - - - - - - - - - - --
Nota 1: Le finestre con persiane o tende si calcolano
come ombreggiate
Nota 2: Non dimenticare di sottrarre la superficie delle finestre.
Nota 3: Solo se il locale superiore non è condizionato.
Nota 4: Solo se il locale sottostante non è condizionato.
Come si usa la tabella :
si calcolano i metri quadri di superficie interessata, si moltiplica
per il fattore indicato nella colonna "Moltiplicare x" e si annota
nella colonna "Risultato".
Si sommano poi i vari valori parziali ed il risultato ottenuto è la
potenza necessaria in Btu/h. Se si desidera il valore in Watt,
si divide il risultato ottenuto per 3,413.
Ho provato a verificare il risultato che "@" ha gentilmente fornito
a "movie" qualche post più indietro di questo, realizzato con
programma computerizzato. Il valore che ha ottenuto è stato di
2890 Watt.
Con il sistema tabellare di cui sopra, il risultato che ho ottenuto
è all' incirca di 9378 Btu/h, pari a 2748 Watt.
Non male, direi !
Cordialità.

Paul